in

Mascherine da far paura per combattere il coronavirus

La designer islandese Ýr Jóhannsdóttir ha pensato bene di mettere a frutto il suo amore per i fumetti e i manga giapponesi per lanciare una linea di mascherine anti coronavirus un po’ particolari.
Sono macherine in tessuto che riproducono immagini apotropaiche come spiega la stessa designer.
“Da piccola amavo molto i fumetti e sono cresciuta con questi riferimenti culturali¨. Poi ho cercato ri riportarli nel mio lavoro. Qui vedete alcune maschere on lingue. Qui ce ne sono adirittura quattro e credo che per questo manufatto ci siano volute qualcosa come dieci ore di lavoro”.
E’ dal 2012 che questa designer lavora per inserire nuvi elementi nell’abbigliamento casual di ogni giorno e va detto che l’epidemia di coronavirus che ha ormai cambiato profondamente le nostre abitutdini, apre della grandi opportunità alla creatività.

What do you think?

Written by Redazione

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0

Giulia Bongiorno: «Nessuna sarà più sola»

“Woman”, le parole inascoltate delle donne